FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA MUSICALE

Il primo in Italia.

 

Alla ricerca dell’immagine che il cinema può restituire della musica e di quanto l’uno possa entrare in risonanza con l’altra. Un suono che si vede, non una colonna sonora. Non solo musical, non solo biopic ma un insieme di produzioni, spesso indipendenti, che rendano tangibili questi temi. È una proposta che nasce dal basso, dalla passione di professionisti e cultori che hanno ideato e conducono questa sfida per portare sotto gli occhi di tutti quanto questo genere di cinema abbia influito sulla tradizione popolare e quanto il suo impatto sul sentire comune sia lontano dall’esaurirsi.

Compongono il mosaico più di 70 proiezioni, suddivise in tre sezioni di concorso (7Inch/ cortometraggi, Longplay/ lungometraggi, Soundies/ videoclip), una rassegna a tema dal titolo “Trans-Global Express” – uno squarcio sull’alterità e sulle potenzialità creative dell’ibridazione culturale contemporanea – e una panoramica trasversale intitolata “Into the groove”, che, con uno sguardo d’insieme e fuori dagli schemi, punta dritto alle produzioni più emblematiche dell’anno. Giunto alla quarta edizione, Seeyousound si svolgerà dal 26 GENNAIO al 4 FEBBRAIO 2018, sempre nelle sale del Cinema Massimo di Torino.

SYS III . MUSIC COMES ALIVE

FILM IN RASSEGNA

OPERE IN CONCORSO

APPUNTAMENTI EXTRA-FESTIVAL

agosto, 2017

Nessun evento

FESTIVAL 2018

MY MUSIC’S IS MY FAVOURITE: AUGURI APHEX TWIN

Bradley Strider, Blue Calx, Polygon Window, The Tuss, AFX, Q-Chastic, comunque si faccia chiamare compie oggi quarantasei anni Richard David James, aka Aphex Twin, il musicista elettronico più iconico della scena IDM degli anni Novanta, puntualmente piazzato in zone...

STRAIGHT-TO-VIDEO[CLIP]: Gaspar Noé

Noé sì Noé no: il regista argentino da sempre di stanza in Francia non è proprio al centro del dibattito cinematografico contemporaneo, e quando menzionato son più fischi che applausi. Il primo corto risale al 1985 ma è sei anni dopo con “Carne” che il suo nome inizia...

TRACK 2: “One Plus One” di Jean-Luc Godard

Dovevano essere i Beatles, furono gli Stones. Doveva essere “One Plus One”, fu “Sympathy for the Devil”. Con una strana preveggenza il produttore Iain Quarrier, reo di aver guastato il montaggio finale di Godard, nel film è il nazista titolare della libreria dove Mein...

I NOSTRI SOSTENITORI

 
Rhum Diplomatico
Ole Smooky Moonshine
Nital BIG
Proxima s.r.l. big
Autocrocetta big
Turkish_Big
 
 
3 da 3
VinPectore BIG
 
  • All
  • Con il patrocinio di
  • Con il contributo di
  • Vettore ufficiale
  • Top sponsor
  • Sponsor
  • Local sponsor
  • Cultural partner
  • Media partner
  • Technical partner
 
MiBACT
Regione Piemonte
Città di Torino
Museo Nazionale Del Cinema
CRT
Ron Diplomático
Ole Smoky Tennessee Moonshine
Turkish_small
Autocrocetta
Flying Tiger
Nital
Proxima S.r.l.
Simply
VinPectore.it
Tre da tre
Piemonte Movie
Film Commission
Torino e Provincia
Aiace Torino
La Feltrinelli
Artisti 7607
Polski Kot
DAMS Torino
Ambasciata della Danimarca
Ambasciata di Norvegia
Ambasciata Svezia
Consolato Polionia
Consulate General of India
Incredible india
Circolo culturale Amantes
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Artintime
Lago Film Fest
Zero
Rolling Stone
VH1
Radio Flash
Cinemaitaliano.info
Agenda del cinema a Torino
Noisey
Music Film Web
Cluster Viaggi
Air India
Hotel Continental
Blah Blah
Simpol
Freecards
GTT
Giovani x Torino
Lab 80 Film
PaniTO
Adfarmandchicas
Genau Recordings
Click for festival
Lay Up Factory
Centro San Liborio