15056275_687330224750770_3893848966801063103_nL’1 Dicembre 2016 alle ore 21:00 al Cinema Massimo (Via Giuseppe Verdi 18), per la proiezione mensile del mese di Dicembre in collaborazione con il Fish&Chips International Erotic Film Festival SEEYOUSOUND FILM FESTIVAL presenta Desire will set you free, di Yony Leyser.

Basato su una storia vera, il film ci conduce all’interno della scena queer e underground berlinese e ritrae la vita artistica e marginale nella Berlino contemporanea, in un viaggio immaginario tra documentario e fiction. La storia ripercorre l’incontro tra uno scrittore americano e un giovane ragazzo russo. Il protagonista Ezra è di origine palestinese con parenti israeliani che vive a Berlino, passa le sue giornate in discoteca, assumendo farmaci, e intessendo conversazioni pseudo-filosofiche sul voler essere più punk; Trascorre la maggior parte del suo tempo con la sua amica Caterina, una giovane dark che ha una feticistica passione per gli oggetti nazisti. Chiacchierando della loro prossima bravata, finiscono in uno dei famosi bar gay di Berlino, dove fanno la conoscenza di Sasha, un escort di professione che in realtà era giunto dalla Russia col sogno di diventare un artista. Quasi come sfida Ezra cerca di sedurre Sasha attirandolo in un viaggio che lo porterà a scoprire la terra degli eccessi, dell’edonismo e dell’esplorazione sessuale, un luogo in cui il confine tra realtà e desiderio si perde. Quella che inizia come una relazione gay apparentemente convenzionale si rivela molto più trasgressiva e potente di quanto si possa immaginare.

Girato interamente a Berlino, la città è lo sfondo ideale per esplorare l’identità di genere e le differenze tra la vita di un espatriato e di un rifugiato, e con la sua storia stratificata in cui l’eredità della Repubblica di Weimar e della seconda guerra mondiale convivono con quella di Bowie e del movimento punk. La pellicola ospita le performances di diversi artisti icone della comunità LGBT berlinese, da cantanti e musicisti, ad attori ed attrici, a performance artist e fotografi. Tra i nomi più importanti possiamo citare: la ‘madrina del Punk’ Nina Hagen, Rosa von Praunheim, Rummelsnuff, Blood Orange, e Einstürzende Neubauten e Blixa Bargeld (ex membro di Nick Cave and The Bad Seeds), ma anche dello stesso regista Yony Leyser, che interpreta il protagonista. 

La soundtrack, inoltre, ha vinto il premio per la Best Soundtrack al Chicago International Movie and Music Festival.