ANTEPRIMA ITALIANA

ESTO NO ES BERLÍN

Un teenager alla ricerca di se stesso, la musica come forza prorompente di scoperta e cambiamento.


1986, Città del Messico, Carlos, diciassettenne, non è a suo agio da nessuna parte: né in famiglia, né tra gli amici che frequenta a scuola. Tutto cambia quando viene invitato in un nightclub della capitale dove scopre la scena underground. Punk, post-punk, sesso senza pregiudizi e droga, mettono in crisi la sua identità e gli fanno scoprire la sua vocazione per l’arte.


Un film quasi autobiografico che ripercorre l’adolescenza e la formazione del regista Hari Sama, per raccontare una generazione di messicani che, come tutti nel mondo, entrando in contatto con il punk, ha visto cambiare le proprie vite. La colonna sonora del film si compone principalmente di classici new wave, ma spiccano le tracce della band Manifiesto Dadá, gruppo creato nella finzione scenica che muove i suoi primi passi nel club El aztec di Città del Messico.

Domenica 23 Febbraio
Sala 1 Cabiria / Diplomatico
Ore 17.45

Martedì 25 Febbraio
Sala 3 Soldati / Diplomatico
Ore 21.00

ANNO:
REGIA:
DURATA:

2019

Hari Sama

109 min