CHASSOL LIVE // LUDI

Powered by Diplomatico

Chassol è un compositore con un background atipico e metodi di composizione altrettanto unici. Combinando film-documentario e composizione musicale, cattura i suoi incontri con una macchina fotografica, modifica il filmato in motivi visivi su cui aggiunge le proprie sequenze di accordi. Chiama questo metodo ultrascoring. Usciamo e filmiamo luoghi e persone… Ci parlano, ogni suono nella fotocamera diventa materia prima musicale, io faccio loop di immagini, allungo, allungo… Poi cucino il film insieme agli accordi. Il suo nuovo progetto, LUDI, è un film musicale girato da Tokyo e Parigi e ispirato al romanzo The Glass Bead Game di Hermann Hesse. Utilizza tecniche miste, animazione ed effetti speciali. LUDI riguarda il gioco, il tempo e la musica: è il lavoro più completo, preciso e radioso di Chassol, una nuova creazione artistica in cui l’ascoltatore diventa il performer, dove ogni sessione di ascolto porta alla scoperta di un altro degli infiniti punti di sincronizzazione tra immagini e suoni. Con quest’opera, Chassol realizza la sua ambizione: comporre musica senza precedenti che riempie di gioia e stimola la riflessione.

Nato nel 1976, Christophe Chassol è entrato all’accademia di musica all’età di 4 anni e lì ha studiato per altri 16. Ottiene poi una borsa di studio dal Berklee College of Music di Boston, dove si laurea nel 2002. Per i successivi 15 anni, compone per il cinema, la televisione e la pubblicità. Negli anni successivi si esibisce regolarmente con artisti pop francesi come il gruppo Phoenix e Sébastien Tellier. Più di recente, Chassol ha lavorato con i cantanti americani Frank Ocean e Solange, contribuendo ai rispettivi album. Chassol è anche attivo nell’arte contemporanea, al fianco di artisti come Sophie Calle, Laurie Anderson e più recentemente Xavier Veilhan alla Biennale di Venezia nel luglio 2017. La sua opera Cuba a Cohen, creata per l’occasione, è attualmente esposta al Musée d’Art Contemporain di Montréal.
Chassol ha al suo attivo tre album/film: Nola Chérie, che utilizza riprese girate a New Orleans all’indomani dell’uragano Katrina; Indiamore, un viaggio sulle rive del Gange in India, e infine Big Sun, un tributo incantatore alla sua isola natale della Martinica.

Sabato 29 Febbraio
Sala 1 Cabiria / Diplomatico
Ore 21.30