A DOG CALLED MONEY

Un esperimento artistico da vedere e da ascoltare.

Il regista e fotografo irlandese Seamus Murphy ci racconta, attraverso le parole e la musica di PJ Harvey, lo sguardo sul mondo della cantautrice testimoniando il processo creativo dietro l’ultimo suo disco “The Hope Six Demolition Project”. Un esperimento artistico durato cinque settimane, all’interno di uno studio di registrazione dalle pareti vetrate, sotto lo sguardo del pubblico.
Il film è l’unione delle parole e della musica di PJ Harvey e delle immagini di Murphy.
Un viaggio che, partendo da Kabul, attraversa il Kosovo, la Siria, il quartiere ghetto di Washington DC e il confine tra Grecia e Macedonia.

Mercoledì 26 Febbraio
Sala 1 Cabiria / Diplomatico
Ore 18.15

Domenica 1 Marzo
Sala 3 Soldati / Canaima
Ore 18.15

ANNO:
REGIA:
DURATA:

2019

Seamus Murphy

90′