fbpx

MAMBA NEGRA

MAMBA NEGRA - THE SOUND AND THE FURY OF SÃO PAULO

Rave culture e resistenza sociale.

Sezione: 7 INCH

Regia: Alessio Ortu

Genere: documentario

Anno: 2020

Paese: Italia / Brasile

Durata: 15’ 

Lingua: portoghese (v.o. sott. It)

Cos’è “Mamba Negra”? È un collettivo brasiliano dove l’urgenza artistica si fa specchio di un attivismo a protezione della – cosiddetta – diversità, nel mondo contemporaneo minacciato da politiche reazionarie impegnate a sopprimere “difetti” che al di fuori del pensiero dominante si chiamano valori. È un’occupazione permanente dello spazio pubblico, dove risuona la techno e si inscenano performances che esaltano la libertà sessuale. È un luogo di tenace ridiscussione della morale, delle nozioni di città (São Paulo, nello specifico), identità, filosofia urbana, proprietà. È un documentario che, tramite le nude voci dei membri del collettivo, rivela un’esperienza culturale (dunque comunitaria) di impatto essenziale sull’oggi.

Alessio Ortu è un regista e fotografo italiano da tempo residente in Brasile. In Italia ha prodotto i film So che c’è un uomo (2009) e Senza lasciare traccia (2016) di Gianclaudio Cappai. In Brasile ha prodotto il documentario Simulacrum Praecipitii – The Vision of the Abyss (2013), basato sul suo progetto fotografico omonimo presentato, fra le altre, alla M55 Gallery di New York e pubblicato su numerose riviste specializzate. Mamba Negra, prodotto da Teo Mannu, è il suo primo documentario da regista.

logo_footer
Newsletter


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi della legge n. 196/2003.

© 2020 Seeyousound™ Music Film Experience

Licenza SIAE n. 6492/I/15381

Privacy Policy