fbpx

LIVE IS LIFE

LIVE IS LIFE

Di Francesco Giugiaro

Era il 5 maggio 2018, quando i New Order suonarono sul palco delle OGR a Torino e sembra ieri (grazie, pandemia). Il set preparato insieme al visual artist Liam Gillick che vede la band di Manchester accompagnata da 12 sintetizzatori in uno scenario spettacolare è al centro del documentario New Order: Decades di Mike Christie in proiezione sabato 15 maggio al Cinema Massimo di Torino alle h 20.00. Il film, che faceva parte della selezione di Seeyousound VI, doveva andare in onda nel febbraio del 2020, e lo fa solo adesso (grazie, pandemia). Dice il proverbio meglio tardi che mai, e in questo tempo sospeso è buona cosa vedere il bicchiere mezzo pieno per godersi le cose che dovevano essere tempo fa, dimenticandosi di questo black out di un anno e qualche mese.

La musica dal vivo ci manca un bel po’, è un dato di fatto, per questo ripercorrere questo viaggio creativo e intimo fatto dai New Order per la creazione di questo live show ci ha messo addosso una voglia incontenibile di buio, fumo, luci, sudore e musica a tutta cassa. Al primo live disponibile saremo forse mascherati, forse no, ma avremo sicuramente sotto un sorriso da prima volta. 

Il video ci è venuto in soccorso, i più nostalgici, in questo anno e qualche, hanno attrezzato salotti e cucina come se fosse un prato o uno scantinato, fatto partire casse e PC e rivissuto esperienze di musica dal vivo del passato come se stesse succedendo proprio ora. Alcuni artisti invece si sono lanciati in live show in streaming per lasciarci ancora più acquolina in bocca; badate bene sia in caso che lo streaming si sia rivelata un’esperienza gratificante, sia nel caso in cui sia stato un flop totale. E allora riviviamo insieme alcune delle esperienze live più cliccate e interessanti della pandemia catturate dalla memoria audiovideo secondo il sottoscritto, che siano vintage o contemporanee.

RADIOHEAD, LIVE AT COACHELLA (2012)

I Radiohead stanno recentemente ripubblicando sul loro canale YouTube diversi live show del loro repertorio. Questo concerto racconta della tournée del 2012, interrotta dall’incidente di Toronto e che vide per alcune date l’assenza di questo palco con gli schermi specchiati semoventi che invece c’erano di nuovo, per fortuna, a Bologna in settembre, quando c’ero anche io. Il set suggestivo e impressionante per le scenografie fa parte dell’epoca Thom Yorke incazzato con la vita. Ricordo infatti di un rimprovero glaciale fatto a Johnny Greenwood che ammutolì quasi tutti nel parterre. Nel 2017 a Monza invece era felice come un ragazzino e saltava modello Pizzi Calzelunghe sul palco, questo solo per dare un lieto fine al paragrafo e per dire che se ce l’ha fatta lui, c’è speranza per tutti.



DAFT PUNK, ALIVE TOUR (2006/2007)

Chi c’era alla Pellerina di Torino, questo concerto del 2007 se lo youtubba spesso. Io ricordo il cambio di palco più lungo della storia e il vicino di concerto più molesto che si potesse immaginare, con uno zaino Invicta del anni ’90 che mi saltellava sul naso. Scenografia e casse, poi, mi hanno fatto in fretta dimenticare tutto. Storia.



NIRVANA, MTV UNPLUGGED 1993

Per tornare indietro nel tempo, all’adolescenza, io. Scenografie e luci spesso non servono a un cazzo. Basta il sound. Lacrime.



BEYONCÉ, FORMATION TOUR (2016)

Ho visto per la prima volta Beyoncé dal vivo all’Halftime Show del Superbowl 2013 e ho pensato che performance così ne avevo viste poche. L’ex Destiny’s Child ci ha preso gusto e nel 2016 con il suo Formation Tour ha settato un nuovo standard per i concerti dal vivo alzando l’asticella di tutto il settore. Il film Homecoming (2019), racconta della preparazione di un altro live memorabile mentre Black is King (2020) è il suo ultimo visual album. Divinità immortalata dal web, è possibile fruire della sua arte anche a distanza.



RUN THE JEWELS, LIVE AT HOLY CALAMAVOTE (2021)

Tra le migliori esperienze di live streaming concert. Ho un biglietto per vedere i Rage Against the Machine a Vienna insieme a loro del settembre 2020, rinviato al settembre 2021, rinviato al settembre 2022. Non facciamo scherzi, intanto mi guardo questo.



LCD SOUNDSYSTEM, MADISON SQUARE GARDEN (2011)

Il Madison Square Garden è la casa degli LCD Soundystem, teatro anche del loro ultimo concerto live, immortalato nel documentario (bellissimo) Shut Up and Play the Hits (2012). Loro sono speciali, a me sale un sentimento particolare ad ascoltarli dal vivo. È come se ti passasse davanti agli occhi tutta la tua vita e tu la stessi a guardare ballando sgraziatamente fottendotene di tutti e tutto.



GORILLAZ, SONG MACHINE LIVE (2020)

Andato in onda nel dicembre 2020 è stato il ritorno live dei Gorillaz, ahiloro in streaming. Concerto notevole e, come ai vecchi tempi, se c’eri bene, se non c’eri puoi solo vivere di racconti altrui. Come sempre i Gorillaz non deludono e sfruttano il mezzo del live stream concert al suo massimo potenziale creativo. Una ventata di aria fresca. Il disco, per altro, è quanto di migliore il 2020 ci abbia regalato.



ARCADE FIRE, QUALUNQUE

Quando sei triste ascolta un qualunque concerto degli Arcade Fire. Portatori di energia positiva. Funziona anche da remoto.



Per i concerti, toccherà ancora aspettare, nel frattempo ci vediamo al cinema a vedere concerti.

logo_footer
Newsletter


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi della legge n. 196/2003.

© 2020 Seeyousound™ Music Film Experience

Licenza SIAE n. 6492/I/15381

Privacy Policy