URBAN AUDIO SPECTRUM

di Marina Schnider

Una città che suona: infrastrutture ritmiche, meraviglie musicali.

  • Domenica 29 gennaio 2017 ore 17.30 Cinema Massimo Sala 3
  • Martedì 31 gennaio 2017 ore 17.30 Cinema Massimo Sala 3

Nella sinfonia visiva e musicale d’ambientazione urbana realizzata da Marina Schnider gli uomini sono comparse, sempre in movimento – a piedi, in macchina o sui mezzi – e sempre in qualche modo ai margini dell’immagine. La loro presenza si dirada man mano che la melodia aumenta d’intensità, lasciando spazio ai veri protagonisti; gli elementi dell’arredo urbano e le cose che vediamo ed ignoriamo tutti i giorni. Il corto della regista tedesca è un’affascinante sperimentazione che cerca un approccio nuovo verso gli ambienti quotidiani, e che in qualche modo ricorda certi spezzoni dei vari Fantasia.

Regia di Marina Schnider
4 min – Germania – 2016 – v. o. sub ita
Genere: Sperimentale

Marina Schnider è nata a Vals, in Svizzera, nel 1990. Si è recentemente laureata in Comunicazioni Visive alla Berlin University of the Arts, ed è al momento impiegata come Motion Design Artist. Urban Audio Spectrum è stato la sua tesi di laurea e il suo primo cortometraggio.