QUILAPAYÚN, MÁS ALLÁ DE LA CANCIÓN

QUILAPAYÚN, BEYOND THE SONG

Nel Cile degli anni ’60, le canzoni dei Quilapayún (autori di El pueblo unido jamás será vencido), furono la colonna sonora della rivoluzione.

A cantarle a pugno chiuso nel mondo erano in migliaia, soprattutto dopo l’esilio della band in Francia, all’indomani del colpo di stato di Pinochet del 1973. Da allora tutto è cambiato, così come anche i musicisti della band, ma la musica non li ha mai abbandonati. Il documentario ricostruisce la storia del più celebre gruppo della rivoluzione latino americana attraverso un intenso racconto corale intrecciato con inedito materiale d’archivio che copre un periodo di cinquant’anni. Un road movie toccante in cui si viaggia nel tempo accompagnati da vibranti canzoni.

Regia di Jorge Leiva

73min, Cile, 2015

Produzione: Paula Talloni per PALENQUE PRODUCCIONES

Genere: doc

Biografia

Jorge Leiva, oltre che regista, è giornalista.
Ha lavorato per TVN, Channel 13, Chilevisión, Radio Cooperativa e per magazine come Rolling Stones, Epoca, La Tercera, El Mercurio e Zona de Obras (Spagna). Ha diretto l’episodio su Violetta Parra della serie Great Chileans (2008, TVN) e ha montato programmi come Midnight Culture and Entertainment e The National Song (2005, Channel 13), inoltre è fondatore dei canali web MusicaPopular.cl e VCCL.tv.
I suoi documentari Angeles Negros (2007), sulla celebre band pop cilena e Actores Secundarios (2004), sul movimento studentesco di un liceo che lottò contro la dittatura di Pinochet, hanno avuto diversi premi e riconoscimenti. “Quilapayún, más allá de la canción” è stato Best Documentary per la competizione nazionale all’INEDIT (Chile), ha partecipato al CHILOE Documentary Film Festival (Fedochi, Chile) e al SANFIC 11 (Santiago International Film Festival).