MiSS SHARON JONES!

 “I’m going to do what I have to do. I’m going to sing”

All’uscita del nuovo album, a Sharon Jones, cantante soul definita il James Brown al femminile, viene diagnosticato un tumore. Le probabilità di sopravvivenza sono al 50%. Il suo tour è cancellato e l’uscita del disco è rinviata. Sharon inizia le cure e si prepara a combattere coraggiosamente per la vita accompagnata dalla sua band The Dap-Kings e dalla sua fedele crew. Il documentario è un brillante inno alla sopravvivenza a colpi di soul funk e R&B; per dirla con lo spirito di Sharon, anzi con la sua voce unica: “I’m going to do what I have to do. I’m going to sing (Farò quello che devo fare. Continuerò a cantare)”.

Regia di Barbara Kopple

93min, USA, 2015

Produzione: David Cassidy

Genere: doc

Biografia

Barbara Kopple nata a New York nel 1946 è oltre che regista, produttrice cinematografica.
Ha vinto l’Oscar per il Migliore Documentario con il film “Harlan County” (1976), definito dalla rivista Sight and Sound nel 2014 “Il più grande documentario di tutti i tempi”, e con “American Dream” (1990).
Nel 2005 dirige il suo primo lungometraggio di finzione “Havoc – Fuori Controllo”, con Anne Hathaway e Michale Biehn e nel 2013 partecipa al Sundance Film Festival con “Running From Crazy”.
“Miss Sharon Jones!” è stato presentato con successo al TIFF (Toronto Int. Film Festival), al Doc NYC, dove l’autrice ha ricevuto il Lifetime Achievement Award, e all’IDFA di Amsterdam nel 2015.