Chi ha seguito SYS nelle precedenti edizioni saprà che il concorso internazionale 7inch ha sempre visto partecipare diciotto cortometraggi. 

Quest’anno, nonostante l’incremento di iscrizioni e il notevole miglioramente qualitativo, abbiamo deciso di alzare l’asticella, proponendo al nostro pubblico « solo » dieci titoli. Questo per vari motivi: in primis, sicuramente, per dare a ogni cortometraggio la meritata visibilità, e agli spettatori la possibilità di scoprirli tutti.
Due titoli sono italiani (uno orgogliosamente torinese), due statunitensi e gli altri da diversi paesi europei (Francia, Svezia, Germania, Inghilterra e due dall’Olanda, uno dei quali però con radici in Iran). 
Animazioni, documentari, sperimentazioni e racconti di fiction: lo spettro della proposta è ampio (quasi) come sempre, alcuni lavori sono presentati in anteprima italiana, tutti arrivano dai festival più prestigiosi del mondo (dal Sundance al Tribeca, dal BFI a Cannes). 
Autori giovani (quasi tutti), opere prime (molte), nomi altisonanti (per dirne un paio: Martin Freeman e Morten Harket). La selezione è fatta, ne siamo orgogliosi, siamo convinti che vi piacerà.

Carlo Griseri . Curatore della sezione in concorso cortometraggi